martedì, febbraio 09, 2010

IT


Era il luglio del 1993 quando lessi il mio primo Dylan Dog, si trattava del n. 82 "Lontano dalla luce", erano gli anni in cui nelle storie di Dylan comparivano freaks brutti ma buoni e assassini "normali" che accoltellavano le donne nella pancia. E c'era sangue.
Quella stessa notte i disegni di Dall’Agnol, ancor più che la storia di Chiaverotti, mi diedero gli incubi.
Il giorno dopo restituii l'albo al ragazzino che me lo aveva prestato, aveva due anni in più di me ma quando hai 11 anni i tredicenni ti sembrano già dei giovani adulti.
Gli dissi che era roba forte e che mi aveva tenuto sveglio, e fu allora che mi disse: "Sai cosa ti farebbe veramente cacare in mano? IT!"

Solo adesso, dopo 17 anni, mi sono deciso a leggerlo, e non perchè sia rimasto segnato da quell'episodio, anzi, ormai sono grandicello perchè un libro di King possa farmi cacare in mano, ma diciamola tutta: 1200 pagine ti fanno passare la voglia.

Eppure... sono arrivato già attorno a pagina 400.

.

7 commenti:

OniBaka ha detto...

it ti prende dentro, io lo lessi a 14 anni in circa 3 giorni e mezzo, non riuscivo a smettere, dormivo poche ore e riprendevo

Gigi Cave ha detto...

Accidenti! Per me leggere un tomo simile in meno di una settimana sarebbe impossibile, anche se scorre via agile.

Il Pancio ha detto...

Io da bambino lo leggevo a puntate al supermercato, mentre i miei genitori facevano la spesa. Non l'ho mai finito, ma ho ancora quello stesso volume che leggevo al supermercato (alla fine passò alla cassa). Certe parti mi avevano sicuramente colpito. Il libro è lì. Solo IT sa se lo riprenderò in mano.

Gigi Cave ha detto...

Questa tua lettura a singhiozzo doveva essere parecchio estenuante...
Se fossi stato un cassiere e mi fossi accorto della cosa mi sarei incazzato come una bestia col piccolo Pancio.

Il Pancio ha detto...

Ma il piccolo Pancio aveva dalla sua l'incoscienza della giovane età, ciò che serve per dare carburante ad un piccola impresa.

Gigi Cave ha detto...

un cassiere queste cose non le può sapere.

Il Pancio ha detto...

Eheheh, si, ma alla fine sono stati tutti accontentati visto che il libro è stato acquistato. Il buon cassiere ha potuto dormire sonni tranquilli.