mercoledì, febbraio 17, 2010

DRACULA


"il volto era grifagno, assai accentuatamente tale, sporgente l'arco del naso sottile, con narici particolarmente dilatate; la fronte alta, a cupola, e i capelli erano radi attorno alle tempie, ma altrove abbondanti.
Assai folte le sopracciglia, quasi unite alla radice del naso.
La bocca, per quel tanto che mi riusciva di vederla dietro ai baffi folti, era dura, di un taglio assai crudele, con bianchi denti segnatamente aguzzi, i quali sporgevano su labbra la cui rossa pienezza rivelava una vitalità stupefacente in un uomo così attempato.
Quanto al resto, orecchie pallide, assai appuntite all'estremità superiore; mento marcato e deciso, guance sode ancorchè affilate.
L'effetto complessivo era di uno straordinario pallore."


(Da "Dracula" di Bram Stoker)

.

4 commenti:

Il Pancio ha detto...

Questo Dracula ha uno sguardo interessante, ha qualcosa di felino, è sicuramente malizioso. Non so dire quanto sia crudele, non so dire quanto gradisca il sangue.

Gigi Cave ha detto...

Quello che è certo è che ha una naturale predisposizione a guardare tutti dall'alto in basso.

chiara_taz ha detto...

Ma...Dracula aveva i baffi?!!?!?

Gigi Cave ha detto...

Certo che si, 'gnorante!