lunedì, giugno 11, 2007

PROVE DAMPYR pt.1


Ebbene ci ho provato.
Sono rimasto su Dampyr per circa tre mesi, facendo studi dei personaggi, illustrazioni "sciolte" e tavole di prova.
Per tutto il tempo i giudizi sul mio lavoro erano altalenanti: sono riuscito ad essere scartato in un primo momento, a rientrare in gioco subito dopo e a farmi trombare clamorosamente nel gran finale.
Qualche disegno o studio l'ho già postato su questo blog: il disegno dei soldati in trincea, il violinista, il re dei goblin...
Ora posto la prima tavola di prova (su testi di Mauro Boselli) che mi ha riscattato dai primi studi poco convincenti.

10 commenti:

Wally ha detto...

Mah. Sarebbe interessante conoscere le loro motivazioni. La tua manina, di norma, non andrebbe fatta fuori. Anzi.

neikos ha detto...

Non sarò Boselli ma, a mio modesto parere, questa tavola funziona benissimo, Gigi.
Il tuo tile è ben riconoscibile eppure si adatta alla serie (riprendendo, mi pare, alcune delle soluzioni del grandissimo Luca Rossi), insomma io ti avrei letto volentieri...tanto più che Dampyr è probabilmente la miglior serie bonelliana in circolazione.

Comunque, anche io sarei curioso di sapere le ragioni alla base del "clamoroso trombamento finale" (:P) se ti sono state spiegate e se è possibile per te comunicarle ovviamente.

Così su due piedi sono portato a supporre che ti abbiano scartato perchè sei troppo giovane. La Bonelli, nonostante la bravura del disegnatore, tiene molto in considerazione l'età di chi si propone (la trovo una cosa bizzarra...ma avranno le loro ragioni).

Comunque, davvero complimenti.

mr.fede-bon ha detto...

Davvero molto bella e quoto quanto detto dagli altri!mi ricordi un pochino lo stile di Baggi!

gregorio napoli ha detto...

l'invidia ci sara' sempre al mondo,se poi il mondo e' quello del fumetto...

PaoloArmitano ha detto...

Eh beh, mi sembra un buon lavoro....probabilmente TROPPO buono...magari prova ad abbassare la qualita', e mandargliele quando proprio hai fatto qualcosa che non ti piace per nulla, se ci riesci. A volte i metri di paragone, sono quantomeno bizzarri...! De gustibus ecc...ecc..
Comunque sbattitene, e benvenuto nell'orgoglioso club dei trombati...!

Gigi Cave ha detto...

Innanzitutto grazie per gli apprezzamenti e l'incoraggiamento!
La motivazione per cui non sono stato preso è che di fatto il mio tratto non piaceva, alemno così mi è stato detto.
Un giudizio insindacabile quindi, perchè è risaputo che "sui gusti non si discute"...
Le tavole son state giudicate corrette, funzionali e in generale "azzeccate" (anche dallo stesso Luca Rossi a cui ho avuto la fortuna di mostrarle).
Ma nonostante tutto non hanno fatto breccia.
Credo poi che nemmeno gli studi siano stati troppo convincenti, e di sicuro avranno influito sul giudizio finale.

Fabio... ha detto...

Beh da quel che so Gigi, la Bonelli sta cercando di non aggiungere nomi alla lista spese...

La SBE ha come scelta, quella di non licenziare nessuno, da veri "artigiani" tirano avanti serie in perdita per non lasciare a casa la gente che vi lavora, infatti, ad ogni serie chiusa c'è un rimescolamento di autori tra le serie...

Quindi (secondo me) andavi benissimo, ma non è il momento...

(cmq, bellissima tavola)

larry flint ha detto...

per far breccia forse bisognerebbe fare qualcosa di mai visto prima

sempre che chi guarda sia in grado di cogliere idee o talento..

Riccardo Torti ha detto...

Io ti prendevo su due piedi

Gas75 ha detto...

La tavola non mi pare affatto brutta (non ho visto le altre nel blog). Vedrai che ti riscatterai. :)