sabato, luglio 25, 2009

STRANI RICORDI DI QUELLA NOTTE NELLA FORESTA

5 commenti:

Lorenzo ha detto...

che brutta gente si incontra da quelle parti !

Il Pancio ha detto...

La montagna ti ha dato la giusta ispirazione.

Gigi Cave ha detto...

passeggiare in una pineta al tramonto è una esperienza impagabile. Poi cala il buio all'improvviso e cominci a sentire i rumorini,,,

mr. KEWA ha detto...

Mi piace molto questo disegno, se devo dire il vero, lo preferisco solo a kina che colorato a computer...

orphanelium ha detto...

E' da tantissimo tempo che scrivo,immagino,rifletto su una storia che sento e reputo davvero importante per me. Ho provato in mille modi a cercare di "mettere su immagine" i personaggi e i vari luoghi della trama, ma davvero non riesco a realizzare ciò che veramente i miei pensieri riflettono. Vorrei che questa storia potesse (per la sua serialità) assumere le sembianze di un fumetto, ma mi creda nessuno di mia conoscenza ha le capacità artistiche per poter tramutare in realtà i mei spunti creativi. Sento che questa storia potrebbe avere veramente qualcosa di diverso dalle altre, un"qualcosa" che trascende dalla semplice storia in sè,che "v oltre"... Non riesco più a dormire serenamente, ho paura di non poter mai esprimere quel quid che da senso alla mia immaginazione,al mio estro, al futuro stesso di questa mia dimensione personale. Desidero convertire l'ideale in concretezza ,insomma, in un fumetto... Mi chiedevo se fosse possibile per lei aiutarmi anche solo con qualche artwork,a darl luce a tutto ciò... Purtroppo sono un semplice storyteller col bisogno di potersi e volersi esprimere in sincronia con un artista, con un talento che possa "mettere su immagine" i pensieri di una storia che si trascina ormai da anni, senza mai raggiungere una vera e propria identità socialmente condivisa. Spero di non averle fatto perdere troppo tempo leggendo questo commento, ma mi auguro con tutto il cuore di ricervere "quella risposta" che da una vita spero di ottenere...