mercoledì, giugno 03, 2009

CAPELLI DI PAGLIA

4 commenti:

Lorenzo ha detto...

bravo bravo, produci per i tuoi fans !

Il Pancio ha detto...

Quest'uomo guarda intensamente e pensa, pensa profondamente. Ne vogliamo sapere di più sul suo conto!

Gigi Cave ha detto...

Avete visto che ho aggiornato amici? Così per altri quattro mesi siamo a posto!!!

Dunque, soddisfiamo la curiosità riguardo a codesto figuro.
Il nome all'anagrafe è Jimmy Caffettiera, il padre era un GI dell'esercito americano sbarcato a Lampedusa in quello che poi sarebbe stato il capitolo finale del secondo conflitto mondiale in Italia.
La madre era una contrabbandiera di sigarette che si arrangiava in un periodo in cui "arrangiarsi" era l'unico mestiere possibile.
Jimmi venne educato dal cardinale Richelieu che all'epoca era vecchio di qualche secolo e si era rifugiato nelle fogne del capoluogo dopo i fatti storici che ben conosciamo.
Richelieu gli dette una educazione di base molto solida ma il problema di Jimmi erano i suoi continui mal di testa. Questo handicap lo allontanò dagli altri scugnizzi della sua età e così trascorse la propria infanzia immerso nelle letture dei grandi classici.
Di lui non si ebbero più notizie da quando, all'età di anni 35, partì per la Provenza vestito come un Moschettiere, e la testa piena di sogni cavallereschi come il vecchio Don Chisciotte.

Il Pancio ha detto...

Già, questo è quello che si trova sui libri di scuola.